DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

La spada magica - Alla ricerca di Camelot

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 19 frasi relative al film La spada magica - Alla ricerca di Camelot. Leggile tutte.
Frasi di La spada magica - Alla ricerca di Camelot

Riassunto e trama del film La spada magica - Alla ricerca di Camelot

[da Wikipedia]

VI secolo D.C. Il regno di Camelot gode da anni un periodo di pace e prosperità da quando il prode Re Artù (Pierce Brosnan) è riuscito a estrarre dalla roccia la magica spada Excalibur, dieci anni prima. Da allora Artù regna e tutto il popolo è felice. La piccola Kayley (Jessalyn Gilsig) di nove anni, figlia di Sir Lionel (Gabriel Byrne) - il più giovane e fedele dei cavalieri della Tavola Rotonda - sogna di diventare Cavaliere come suo padre, del quale ammira le sue gesta come cavaliere al servizio del re, scontrandosi tuttavia con il volere della madre lady Giuliana, la quale non ritiene giusto che una ragazza sogni una vita come quella del marito. Un giorno Sir Lionel e gli altri cavalieri vengono chiamati a Camelot, per ricevere la ricompensa dei loro servigi. Il malvagio barone Ruber (Gary Oldman), uno dei cavalieri, pretende più feudi di tutti i suoi compagni senza sentirsi in dovere di dare nulla al popolo e, al rifiuto di Artù, si ribella e tenta di ucciderlo, ma Artù si salva grazie al potere magico di Excalibur, all'intervento dei suoi fedeli cavalieri e al sacrificio di sir Lionel, che viene colpito a morte da Ruber durante la colluttazione. Ruber quindi fugge promettendo che un giorno si impadronirà di Camelot ed Excalibur. Rimasta orfana di padre, Kayley cresce divenendo forte, valorosa e coraggiosa, e continuando a coltivare il desiderio di diventare cavaliere come il padre, nonostante il parere contrario della madre.

Dieci anni dopo la morte di Sir Lionel, un grifone, in realtà fedelissimo scagnozzo di Ruber, attacca il castello di Camelot e riesce a rubare Excalibur e a ferire Re Artù. Merlino (John Gielgud) richiama quindi Ayden (Frank Welker), il falco dalle ali d'argento, che attacca il Grifone (Bronson Pinchot) facendogli perdere Excalibur, che precipita nella Foresta Proibita, luogo magico e pericoloso dal quale la gente di Camelot si tiene alla larga. Nel frattempo Ruber invade, con i suoi uomini, la casa di Kayley e Juliana (Jane Seymour), e costringe quest'ultima (a cui Re Artù aveva promesso di aprirle sempre le porte di Camelot) a condurre di nascosto lui e il suo esercito a Camelot. Servendosi di una pozione stregata, Ruber trasforma i suoi uomini in mostruosi soldati di ferro con armi al posto delle mani. Di lì a poco il Grifone si riunisce all'esercito di Ruber, e avverte il suo signore della perdita di Excalibur. Su esortazione di Juliana Kayley riesce a fuggire per avvertire Artù dell'imminente attacco di Ruber e raggiunge la Foresta Proibita, costringendo Ruber e i suoi uomini ad inseguirla per catturarla e recuperare la spada.

Nella foresta, Kayley conosce Garret (Massimiliano Alto), un giovane eremita cieco, un tempo residente a Camelot da bambino ed ex amico-allievo di Sir Lionel, che lo educò sin da quando rimase orfano. Garret, pure vivendo nella foresta da dieci anni (dalla morte di Lionel), ed essendo amareggiato dalla prospettiva di tornare a Camelot si unisce a Kayley nella ricerca di Excalibur, con l'aiuto del falco Ayden. Nella territorio dei draghi, i due giovani fanno la conoscenza di un simpatico drago a due teste, ciascuna con una propria personalità e capacità di ragionare, che si chiamano Devon (Eric Idle) e Cornelius (Don Rickles) . I due non sono capaci nè di volare nè di sputare fuoco e non vanno d'accordo, non fanno altro che bisticciare e vorrebbero essere divisi. Avendoli aiutati a fuggire dalla terra dei draghi (cosa inammissibile per i loro simili) Devon e Cornelius (Gigi Proietti) si uniscono a Kayley e Garrett (Cary Elwes) nella ricerca della spada.

I quattro trovano finalmente Excalibur, e scoprono che è nelle mani di un enorme orco di pietra che la usa come stuzzicadenti. Riescono a recuperarla, ma arrivati in prossimità di Camelot, Garret decide di tornare indietro poiché non vuole riandare incontro alla sua vecchia vita da fanciullo, e rimane nella foresta assieme ad Ayden.

Kayley viene catturata da Ruber, che si impadronisce di Excalibur. Usando la malefica pozione che ha trasformato i suoi uomini Ruber, deciso a non perdere più la spada, fonde la propria mano con Excalibur, che diventa del tutto integra col suo braccio destro. Devon e Cornelius avvisano quindi Garrett, che decide di andare in soccorso di Kayley. I due draghi finalmente cominciano ad andare d'accordo e imparano a volare e sputare fiamme capendo, anche grazie alle parole di Garrett, che prima non ci riuscivano perché non facevano altro che litigare e non trovavano intesa su nulla.

Ruber, felice di essere dipendente dalla potente Excalibur e di non poterla più perdere, assale con i suoi uomini Camelot e cerca di uccidere re Artù. Garret, Devon e Cornelius liberano Kayley e sbaragliano l'esercito di Ruber. Devon e Cornelius salvano Ayden dal Grifone, e sconfiggono il mostro con il loro alito di fuoco. Nel frattempo Kayley e Garret raggiungono la Tavola Rotonda dove Ruber cerca di uccidere Re Artù, debole e ferito. Kayley interviene con coraggio e scaglia Ruber fuori dalla sala, dove, grazie a uno stratagemma insegnatole da Garret, riesce a far sì che il braccio di Ruber (il quale stava per trafiggerla con la spada) si conficchi per sbaglio nella magica roccia dove era collocata Excalibur. La magia della spada e della roccia, riunite dopo dieci anni, riporta tutti gli uomini di ferro di Ruber allo stato normale, facendoli arrestare, e guarisce la ferita di Re Artù (e divide Devon e Cornelius, che però preferiscono unirsi di nuovo). L'ingenuo Ruber, che con la sua pozione dipendeva dalla spada, viene distrutto con l'unione della roccia e muore, lasciando Excalibur di nuovo libera.

Re Artù torna in possesso della spada, riportando di nuovo la pace a Camelot. Kayley e Garret vengono nominati cavalieri di Camelot e, ormai innamorati l'una dell'altro, celebrano le loro nozze preparandosi ad un'esistenza tranquilla e felice.

Anno

1998 (21 anni fa)

Titolo originale

Quest for Camelot

Genere

Animazione

Durata

82 minuti (1 ora e 22 minuti)

Regia

Frederik Du Chau

Film di Frederik Du Chau

Data di uscita

venerdì 15 maggio 1998

Poster e locandina

Attori del film La spada magica - Alla ricerca di Camelot

Doppiatori originali

Jessalyn Gilsig nel ruolo di Kayley
Andrea Corr nel ruolo di Kayley (canto)
Cary Elwes nel ruolo di Garrett
Bryan White nel ruolo di Garrett (canto)
Gary Oldman nel ruolo di Ruber
Eric Idle nel ruolo di Devon
Don Rickles nel ruolo di Cornelius
Jane Seymour nel ruolo di Juliana
Céline Dion nel ruolo di Juliana (canto)
Pierce Brosnan nel ruolo di Re Artù
Steve Perry nel ruolo di Re Artù (canto)
Bronson Pinchot nel ruolo di Grifone
Jaleel White nel ruolo di Becco d'ascia
Gabriel Byrne nel ruolo di Sir Lionel
John Gielgud nel ruolo di Merlino
Frank Welker nel ruolo di Ayden
Sarah Freeman nel ruolo di Kayley da bambina

Doppiatori italiani

Manuela Cenciarelli nel ruolo di Kayley
Renata Fusco nel ruolo di Kayley (canto)
Massimiliano Alto nel ruolo di Garret
Claudio Basili nel ruolo di Garret (canto)
Massimo Corvo nel ruolo di Ruber
Gigi Proietti nel ruolo di Devon e Cornelius
Roberta Greganti nel ruolo di Juliana
Marjorie Biondo nel ruolo di Juliana (canto)
Francesco Prando nel ruolo di Re Artù
Massimo Lodolo nel ruolo di Grifone
Fabrizio Vidale nel ruolo di Becco d'ascia
Marco Mete nel ruolo di Sir Lionel
Sandro Tuminelli nel ruolo di Merlino
Veronica Puccio nel ruolo di Kayley da bambina

Premi

Golden Globe 1999 Miglior Canzone In Lingua Originale

Biografie correlate al film La spada magica - Alla ricerca di Camelot

Sceneggiatura

Kirk De Micco, William Schifrin, Jacqueline Feather e David Seidler

Soggetto

Vera Chapman

Musiche

Patrick Doyle

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i