DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Notte al museo - Il segreto del faraone

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 16 frasi relative al film Notte al museo - Il segreto del faraone. Leggile tutte.
Frasi di Notte al museo - Il segreto del faraone

Riassunto e trama del film Notte al museo - Il segreto del faraone

[da Wikipedia]

Il film inizia nel momento in cui viene ritrovata la tavola di Ahkmenrah (Rami Malek) durante una spedizione egizia nel 1938. Il ritrovamento è del tutto fortuito e merito di "C.J.", il figlio del capo spedizione.

Ai giorni nostri, Larry Daley continua a lavorare al Museo di storia naturale di New York, ma è tenuto in gran conto dal direttore, tanto da organizzare un'apertura notturna, con le attrazioni vive, in occasione di un enorme restauro del museo. Suo figlio Nick è cresciuto, ora è un adolescente con velleità da DJ, che non intende proseguire gli studi al college.

La tavola di Ahkmenrah, tuttavia, sta iniziando a corrodersi in modo strano, e questo fa comportare in modo irrazionale i personaggi durante la presentazione, mandandola a monte. Larry scopre che la spedizione che ritrovò la tavola era guidata dal dottor Fredericks, e capisce che il figlio "C.J." è Cecil, uno dei tre guardiani che ha sostituito: costui, che non serba alcun rancore per averlo mandato in prigione, gli narra della paura degli autoctoni nel portar via la tavola magica. Ahkmenrah spiega a Larry che suo padre potrebbe sapere come risolvere il problema, ma è conservato al British Museum di Londra. Larry convince il direttore a spedire Ahkmenrah e la tavola a Londra, tentando di convincerlo del potere dell'oggetto.

A Londra, Larry, arrivato assieme al figlio Nick, conosce Tilly (Rebel Wilson), guardiana del museo annoiata dal suo lavoro. Una volta entrati, Larry scopre che Ahkmenrah si è portato dietro Roosevelt, Sacajawea (Mizuo Peck), la scimmia Dexter, Attila (Patrick Gallagher), Ottavio (Steve Coogan), Jedediah (Owen Wilson) e Lè, un nuovo neanderthaliano terribilmente somigliante a Larry e che tenta di imitarlo in tutto (anche il nome: Lè è la scopiazzatura autoassegnatasi del nome Larry). Lè, fortunatamente, viene lasciato a sorvegliare fintamente una porta.

Cercando l'ala egizia, il gruppo si scontra con lo scheletro di un triceratopo, agilmente sconfitto da un cavaliere in armatura: è Lancillotto (Dan Stevens) . Tutte le opere del British Museum si sono risvegliate per la prima volta, quindi non hanno la coscienza di essere effigi o statue di cera.

Il gruppo perde Jedediah e Ottavio, che finiscono in una rappresentazione di Pompei, con tanto di eruzione vulcanica, ma vengono salvati da Dexter, mandato alla loro ricerca, mentre intanto Lancillotto tenta di convincere Nick a seguire i suoi sogni. Dopo essersi tutti assicurati che Jedediah e Ottavio sono salvi, Lancillotto saluta il gruppo.

Finalmente Larry e gli altri raggiungono l'ala egizia, dove Merenkahre e Shepseheret, genitori di Ahkmenrah e Kahmunrah, raccontano la storia della tavola: fu forgiata convogliando i poteri di Khonsu, dio della luna, ed è in grado di riportare in vita le persone: tuttavia essa funziona finché è esposta alla luce lunare ma, essendo chiusa in una teca da troppo tempo, il suo potere sta per svanire. La soluzione è riesporla alla luna, ma si frappone Lancillotto, convinto di essere reale e non una statua, e che la tavola sia il Sacro Graal: intende rubarla per portarla a Camelot. Il cavaliere scappa dal museo, mentre Tilly, insospettita dalla presenza di Lè, blocca anche Larry rinchiudendoli nella cucina dei custodi. Lè però apre la porta con una testata, mentre Nick e Attila bloccano Tilly in guardiola; e il gruppo si raduna, anche se le statue viventi iniziano a diventare sempre più rigide. Lè viene incaricato di bloccare Tilly in guardiola, innamorandosene.

Lancillotto scappa per Londra a cavallo, spargendo la magia della tavola e animando le statue, e raggiunge una rappresentazione del musical Camelot, irrompendo sul palcoscenico: qui Hugh Jackman (Fabrizio Pucci) e Alice Eve (Myriam Catania) gli dicono che nulla è reale (intendendo la rappresentazione teatrale) e Lancillotto va su tutte le furie, scappando irato. Il gruppo lo raggiunge ma i personaggi stanno per morire, Larry spiega a Lancillotto la realtà sulla tavola. Quando anche Dexter sta per morire, il cavaliere comprende che Larry non desiderava la tavola, ma era spinto dal più nobile intento di salvare gli amici. La tavola viene messa a posto ed esposta alla luce lunare, e tutti rinvengono.

Il gruppo torna al museo e viene deciso di lasciare Ahkmenrah lì, coi suoi genitori, assieme alla tavola. Recuperato Lè, Larry annuncia a Tilly che dalla notte successiva il suo lavoro sarà molto più bello. Il gruppo torna a New York e dopo una serie di addii, i personaggi si tramutano per sempre in statue.

Larry capisce che è importante lasciare che Nick, ormai non più un bambino, faccia le sue scelte.

Tre anni dopo, una mostra itinerante britannica porta Tilly a New York assieme ai reperti inglesi: la donna incontra il direttore, che spiega che Larry ha ripreso a studiare, si è laureato e ora insegna. Riattivata la tavola, finalmente il direttore si convince dei suoi poteri magici e tutti i reperti festeggiano assieme mentre Larry osserva la scena da lontano.

Anno

2014 (6 anni fa)

Titolo originale

Night at the Museum: Secret of the Tomb

Genere

Commedia, Avventura, Fantastico

Durata

98 minuti (1 ora e 38 minuti)

Regia

Shawn Levy

Film di Shawn Levy

Data di uscita

giovedì 11 dicembre 2014

Poster e locandina

Attori del film Notte al museo - Il segreto del faraone

Ben Stiller nel ruolo di Larry Daley/Lè
Robin Williams nel ruolo di Garuda
Dan Stevens nel ruolo di Lancillotto
Rebel Wilson nel ruolo di Tilly
Skyler Gisondo nel ruolo di Nicky Daley
Ben Kingsley nel ruolo di Merenkahre, padre di Ahkmenrah
Anjali Jay nel ruolo di Shepseheret, madre di Ahkmenrah
Owen Wilson nel ruolo di Jedediah
Ricky Gervais nel ruolo di Dr. McPhee
Steve Coogan nel ruolo di Ottavio
Rachael Harris nel ruolo di Madeline Phelps
Patrick Gallagher nel ruolo di Attila
Rami Malek nel ruolo di Ahkmenrah
Mizuo Peck nel ruolo di Sacajawea
Dick Van Dyke nel ruolo di Cecil "C.J." Fredericks
Bill Cobbs nel ruolo di Reginald
Mickey Rooney nel ruolo di Gus
Brennan Elliott nel ruolo di Robert T. Fredericks
Percy Hynes-White nel ruolo di Cecil "C.J." Fredericks da giovane
Hugh Jackman nel ruolo di se stesso
Alice Eve nel ruolo di se stessa

Doppiatori originali

Brad Garrett nel ruolo di Testa dell'Isola di Pasqua

Doppiatori italiani

Vittorio Guerrieri nel ruolo di Larry Daley/Lè
Marco Mete nel ruolo di Theodore Roosevelt
Francesco Venditti nel ruolo di Lancillotto
Rossa Caputo nel ruolo di Tilly
Manuel Meli nel ruolo di Nicky Daley
Andy Luotto nel ruolo di Merenkahre, padre di Ahkmenrah
Flaminia Fegarotti nel ruolo di Shepseheret, madre di Ahkmenrah
Stefano Benassi nel ruolo di Jedediah
Roberto Pedicini nel ruolo di Dr. McPhee
Ricky Memphis nel ruolo di Ottavio
Fiamma Izzo nel ruolo di Madeline Phelps
Pasquale Anselmo nel ruolo di Attila
Larry Kapust nel ruolo di Ahkmenrah
Gilberta Crispino nel ruolo di Sacajawea
Bruno Alessandro nel ruolo di Cecil "C.J." Fredericks
Dante Biagioni nel ruolo di Reginald
Carlo Reali nel ruolo di Gus
Francesco Pezzulli nel ruolo di Robert T. Fredericks
Gabriele Caprio nel ruolo di Cecil "C.J." Fredericks da giovane
Fabrizio Pucci nel ruolo di Hugh Jackman
Myriam Catania nel ruolo di Alice Eve
Francesco De Francesco nel ruolo di Garuda
Stefano Mondini nel ruolo di Testa dell'Isola di Pasqua

Biografie correlate al film Notte al museo - Il segreto del faraone

Sceneggiatura

Robert Ben Garant, David Guion, Michael Handelman, Thomas Lennon

Soggetto

Mark Friedman

Musiche

Alan Silvestri

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail