DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 9 frasi relative al film Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie. Leggile tutte.
Frasi di Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie

Riassunto e trama del film Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie

[da Wikipedia]

Nell'anno 2029, il cosmonauta Leo Davidson lavora nella base spaziale Oberon a stretto contatto con i primati addestrati per compiere missioni spaziali; il suo esemplare preferito è Pericles, uno scimpanzé. Quando una tempesta elettromagnetica si scatena presso l'Oberon, Pericles parte in una navicella spaziale per sondarla. Il velivolo della scimmia scompare nella tempesta e quindi Leo, ignorando gli ordini dei suoi superiori, parte a sua volta dall'Oberon per soccorrere Pericles dalla tempesta. Una volta entratoci dentro, Leo perde ogni contatto con l'Oberon e finisce per schiantarsi nella palude del pianeta alieno di Ashlar, nell'anno 5021.

Ben presto Leo scoprirà che questo pianeta è popolato da scimmie antropomorfe parlanti che trattano gli esseri umani come schiavi. L'astronauta, catturato dalle scimmie, viene in seguito comprato da un commerciante di umani di nome Limbo (Paul Giamatti), un avido orango. Successivamente Leo viene venduto ad Ari (Helena Bonham Carter), una scimpanzé, la quale è attivista contro il maltrattamento degli umani, che prende sotto la sua ala anche Daena (Estella Warren), una donna schiava che insieme a lui sarà costretta a servire il Senatore Sandar (David Warner), il padre di Ari.

Per una serie di circostanze Leo riesce ad uscire dallo stato di prigionia e libera altri umani e schiavi, tra cui anche il gorilla ex-soldato Krull (Cary-Hiroyuki Tagawa), la cui carriera militare è stata distrutta dal perfido Generale Thade (Tim Roth), uno scimpanzé, il quale gestisce la caccia agli umani dalla morte del suo padre Zaius ed è assistito dal gorilla Colonnello Attar (Michael Clarke Duncan) . Durante la corsa verso la libertà la compagnia di Leo si trascina dietro anche Limbo. La meta della fuga è "Calima", un luogo sacro per le scimmie, il tempio del loro dio Seamus: secondo la loro religione, in quel luogo il dio diede origine alla vita delle scimmie. Arrivati sul sito proibito, Leo scopre che Calima sono i resti dell'Oberon (che è stato travolto dalla tempesta elettromagnetica) ed è chiamato così per via delle uniche lettere rimaste visibili su una dicitura. Secondo i registri informatici che Leo rinviene, l'Oberon si è schiantato lì da migliaia di anni, deducendo quindi che la tempesta lo ha spinto indietro nel tempo prima del suo arrivo e che i primati addestrati devono essersi liberati ed evoluti indipendentemente e, guidati dalla scimmia Seamus, si ribellarono agli umani del pianeta, che sono i discendenti dei membri dell'equipaggio dell'Oberon sopravvissuti allo schianto.

Subito dopo l'arrivo di Leo al tempio, tutti gli umani ancora liberi del pianeta, avendo appreso che esiste un uomo che sta lottando contro le scimmie, confluiscono nei pressi del tempio stesso, per combattere con lui. Il giorno dopo gli umani vengono raggiunti dall'esercito del Generale Thade, il quale dichiara guerra aprendo un disperato scontro. La battaglia tra scimmie e uomini viene improvvisamente interrotta dall'arrivo della navetta di Pericles; le scimmie smettono di combattere gli umani e si inchinano davanti allo scimpanzé credendo che il dio Seamus sia tornato.

Pericles poi entra nei resti dell'Oberon insieme a Leo, che viene inseguito da Thade, intenzionato ad ucciderlo. Alla fine di un combattimento, Leo riesce a intrappolare il cattivo nella zona di pilotaggio attivando un sigillo automatico. Krull, morto in battaglia, viene sepolto insieme agli altri caduti da Attar, il quale apprende la verità e decide di abbandonare Thade al suo destino e quindi di cessare l'ostilità verso gli umani. Leo decide di partire dal Pianeta delle Scimmie, e dopo un saluto accorato con Daena e Ari (alla quale affida Pericles) sale a bordo della navetta appartenuta alla scimmia e rientra nella tempesta elettromagnetica.

Nel finale, Leo raggiunge la Terra nella sua epoca schiantandosi presso Washington. Camminando all'interno del Lincoln Memorial, Leo scopre con orrore che la gigantesca statua del presidente possiede il volto del Generale Thade. In seguito all'atterraggio accidentato di Leo, sul posto giungono vigili del fuoco, reporter e poliziotti scimmieschi che lo accerchiano.

Anno

2001 (18 anni fa)

Titolo originale

Planet of the Apes

Genere

Azione, Fantascienza

Durata

119 minuti (1 ora e 59 minuti)

Regia

Tim Burton

Film di Tim Burton

Data di uscita

venerdì 27 luglio 2001

Poster e locandina

Attori del film Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie

Mark Wahlberg nel ruolo di Capitano Leo Davidson
Tim Roth nel ruolo di Generale Thade
Helena Bonham Carter nel ruolo di Ari
Michael Clarke Duncan nel ruolo di Colonnello Attar
Paul Giamatti nel ruolo di Limbo
Estella Warren nel ruolo di Daena
Cary-Hiroyuki Tagawa nel ruolo di Krull
David Warner nel ruolo di Senatore Sandar
Kris Kristofferson nel ruolo di Karubi
Luke Eberl nel ruolo di Birn
Erick Avari nel ruolo di Tival
Evan Parke nel ruolo di Gunnar
Chris Ellis nel ruolo di Gen. Karl Vasich
Glenn Shadix nel ruolo di Senatore Nado
Lisa Marie nel ruolo di Nova
Charlton Heston nel ruolo di Zaius, padre di Thade

Doppiatori italiani

Tony Sansone nel ruolo di Capitano Leo Davidson
Tonino Accolla nel ruolo di Generale Thade
Laura Boccanera nel ruolo di Ari
Massimo Corvo nel ruolo di Colonnello Attar
Leo Gullotta nel ruolo di Limbo
Chiara Colizzi nel ruolo di Daena
Massimo Lodolo nel ruolo di Krull
Gianni Bonagura nel ruolo di Senatore Sandar
Mauro Magliozzi nel ruolo di Karubi
Rodolfo Bianchi nel ruolo di Tival
Stefano Mondini nel ruolo di Gunnar
Bruno Alessandro nel ruolo di Gen. Karl Vasich
Claudia Razzi nel ruolo di Nova
Gianni Musy nel ruolo di Zaius, padre di Thade

Biografie correlate al film Planet of the Apes - Il pianeta delle scimmie

Sceneggiatura

William Broyles Jr.

Soggetto

Pierre Boulle, dal romanzo

Musiche

Danny Elfman

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i