DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Sabato, domenica e venerdì

Frasi del film

Nel nostro database c'è una frase relativa al film Sabato, domenica e venerdì.
Frasi di Sabato, domenica e venerdì

Riassunto e trama del film Sabato, domenica e venerdì

[da Wikipedia]

E' un film a episodi.

Sabato

Nicola La Brocca (Lino Banfi) è ragioniere nella sede italiana di una grande azienda giapponese, la Zaikoto. Il capufficio con la scusa che egli è l'unico a conoscere l'inglese lo nomina addetto alle pubbliche relazioni per affibbiargli l'ingrato compito di accogliere l'ing. Tokimoto, rappresentante della multinazionale. Sorpresa: l'ingegnere in realtà è una splendida giapponese che porta con sé l'urna funeraria del nonno a cui intende dare sepoltura. Il ragioniere non sta più nella pelle al pensiero di accompagnarla per tutto il weekend e si dimentica di Clelia, la fidanzata, che comincia a tempestarlo di telefonate insospettendosi sempre di più. La fidanzata gelosa fa di tutto per far saltare i piani del ragioniere, ma nonostante tutto, dopo il licenziamento Nicola sposa l'ing. Tokimoto ed apre un ristorante a Tokyo.

Domenica

Mario Salvetti (Michele Placido) è un camionista che lavora per la ditta di trasporti Bonelli & Salvetti. L'inquilina del piano di sopra, Enza Paternò (Barbara Bouchet), in seguito ad un tentativo di suicidio sventato da Mario, gli chiede di fare la parte del novello sposo nei giorni durante i quali il padre e la madre, siciliani e bigotti, la vengono a trovare. Infatti, il vero aspirante sposo non c'è: è sposato ed ha dei figli. Costretto a farsi passare per Camillo, Mario deve sopportare un gran numero di traversie per soddisfare la moglie ed i suoceri, ostacolato da un sonno arretrato fuori del comune.

Venerdì

Mister Costantin (Adriano Celentano) è l'eccentrico impresario del famoso balletto di ragazze Les porte-bonheur (Ballet de Crazy Horse) che viaggia su un lussuoso jet privato, servito dal cameriere e dal tuttofare. La ribelle ballerina Jacqueline (Lova Moor) si innamora del gangster Fred ed intenderebbe sposarlo, ma Costantin è deciso nell'impedire che questo accada.

Anno

1979 (41 anni fa)

Genere

Commedia

Durata

118 minuti (1 ora e 58 minuti)

Regia

Castellano e Pipolo

Film di Castellano e Pipolo

Data di uscita

sabato 20 ottobre 1979

Poster e locandina

Attori del film Sabato, domenica e venerdì

Lino Banfi nel ruolo di Nicola La Brocca
Edwige Fenech nel ruolo di ingegner Tokimoto
Milena Vukotic nel ruolo di Clelia Benelli
Lory Del Santo nel ruolo di Baby
Daniele Vargas nel ruolo di direttore di La Brocca
Gino Pagnani nel ruolo di Ambros - operaio della "Zaikoto"
Enzo De Toma nel ruolo di cameriere
Guido Spadea nel ruolo di proprietario del negozio di uccelli
Salvatore Baccaro nel ruolo di Gustavo, il bagnino
Artemio Antonini nel ruolo di Galeazzo fratello di Gustavo
Francesco Anniballi nel ruolo di automobilista infuriato
Silvio Laurenzi nel ruolo di impiegato dello stabilimento balneare
Haruhiko Yamanouchi nel ruolo di giapponese venditore di orologi
Maria Teresa Ruta nel ruolo di segretaria del direttore
Barbara Bouchet nel ruolo di Enza Paternò
Michele Placido nel ruolo di Mario Salvetti
Antonio Ferrandis nel ruolo di Nicola Paterno' padre di Enza
Margot Cottens nel ruolo di madre di Enza
Manuel Zarzo nel ruolo di Camillo Magnaghi
Sergio Tardioli nel ruolo di Carlo Bonelli socio di Mario
Salvatore Aiesi nel ruolo di energumeno che dà un pugno a Mario
Adriano Celentano nel ruolo di Mister Costantin
Lova Moor nel ruolo di Jacqueline
Manuel Gallardo nel ruolo di Fred, il gangster
Salvatore Borgese nel ruolo di scagnozzo del gangster pestato da Ambrose
Franco Diogene nel ruolo di avvocato del gangster
Elio Crovetto nel ruolo di Frankie
Ernest Thole nel ruolo di Ambrose, il coreografo
Renzo Ozzano nel ruolo di concierge Arthur
Master Andrew Omokaro nel ruolo di Ali' - cameriere e autista nero
Annibale Papetti nel ruolo di giornalista

Doppiatori italiani

Antonio Guidi nel ruolo di direttore di La Brocca
Luciano De Ambrosis nel ruolo di gangster
Gianfranco Bellini nel ruolo di proprietario del negozio di uccelli
Sergio Fiorentini nel ruolo di Gustavo
Germana Dominici nel ruolo di Enza Paternò / Jacqueline
Arturo Dominici nel ruolo di padre di Enza
Sandro Iovino nel ruolo di Camillo Magnaghi
Gianni Marzocchi nel ruolo di coreografo delle ballerine
Manlio De Angelis nel ruolo di Carlo, socio di Mario

Biografie correlate al film Sabato, domenica e venerdì

Soggetto e sceneggiatura

Castellano e Pipolo

Musiche

Mariano Detto

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail