DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Una notte da leoni 3

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 18 frasi relative al film Una notte da leoni 3. Leggile tutte.
Frasi di Una notte da leoni 3

Riassunto e trama del film Una notte da leoni 3

[da Wikipedia]

Leslie Chow (Ken Jeong), approfittando di una rivolta scoppiata nel carcere di massima sicurezza in cui era stato rinchiuso, riesce a evadere.

Alan ha smesso di prendere da circa sei mesi i suoi farmaci. L'ultimo disastro che combina costa un pesante sfogo al padre che, colto da infarto, muore poco dopo; sua madre e sua sorella decidono quindi di farlo ricoverare in un istituto psicoterapeutico in Arizona: Doug si rivolge pertanto a Phil e Stu, affinché il "branco" accompagni Alan nel viaggio.

In autostrada però i quattro vengono assaltati da uno squadrone di sicari guidati da Doug, lo spacciatore di colore del primo capitolo della saga, e il suo capo Marshall (John Goodman), il quale, quattro anni prima, aveva rubato un carico di quarantadue milioni di dollari in lingotti d'oro, ma Leslie Chow era riuscito a sottrargli la metà per poi sparire. Dopo che Chow fu arrestato a Bangkok, Marshall lo tenne sotto controllo, scoprendo che Chow e Alan si scrivevano continuamente. Dato che Chow è evaso e Alan sembra non sapere dove si trovi, Marshall decide di prendere in ostaggio Doug, dando tre giorni per ritrovare Chow, altrimenti Doug verrà ucciso; i tre, ancora una volta, si trovano dunque costretti a vivere un'esperienza infernale.

Stu, Phil e Alan riescono a incontrare Chow a Tijuana, in Messico; Chow aveva chiesto ad Alan di venire da solo all'incontro, però scopre che ci sono anche Phil e Stu, andando su tutte le furie. Tuttavia i tre amici riescono a calmarlo.

I quattro si dirigono quindi in un bar, dove i tre tentano di drogare Chow e condurlo così da Marshall; l'asiatico, tuttavia, scopre la droga nella bibita e, minacciando Stu con un coltello, si fa spiegare la situazione, per poi accettare di aiutare i tre.

Chow conduce il branco a quella che afferma essere la sua ex villa messicana, messa sotto sequestro dalla polizia; qui, infatti, si trova la refurtiva, nascosta dietro un muro. Dopo essersi intrufolato nella villa con la complicità dei tre, Chow li tradisce e scappa con il malloppo, chiudendo i tre nella casa, facendo scattare l'allarme e rubando l'auto di Phil.

I tre scoprono così che la villa non era di Chow ma di Marshall stesso, il quale afferma che Chow non ha ripreso la sua parte ma ha rubato anche l'altra metà, intascandosi così tutti i quarantadue milioni di Marshall; il criminale, dopo aver ucciso il suo sottoposto Doug per non essere riuscito a impedire il furto alla sua villa, intima ai tre di ritrovare Chow al più presto, dicendo loro che possono usare una sua limousine come veicolo.

Grazie allo smartphone di Alan, che rintraccia quello di Phil via GPS, i tre amici scoprono che l'asiatico è tornato a Las Vegas; quindi si recano di nuovo nella città e ritrovano l'auto davanti a un negozio di pegni nel quale Chow ha venduto uno dei lingotti; Cassie, la proprietaria, non collabora molto con Phil e Stu, ma Alan, esercitando su di lei un incredibile fascino, riesce a farsi dare il nome dell'agenzia di accompagnatrici che Cassie aveva consigliato a Chow.

I tre chiedono aiuto a Jade (Heather Graham), l'accompagnatrice sposata da Stu nella prima pellicola, la quale ha sposato un chirurgo, è di nuovo incinta e cresce felicemente il figlio Tyler; con questi Alan stringe un rapporto particolare e, quando i tre stanno per lasciare la casa di Jade dopo aver scoperto che Chow si trova all'attico del Caesars Palace, il bambino abbraccia Alan e questi gli regala gli occhiali da sole che gli aveva fatto indossare nella prima pellicola, dicendogli pure di essere il suo vero padre.

Phil decide di calarsi dal tetto nella camera di Chow insieme ad Alan, mentre Stu li aspetta in macchina; con qualche difficoltà i due riescono a intrufolarsi nella suite di Chow, ma questi li scopre e fugge un'altra volta, gettandosi dal terrazzo con il paracadute. Stu, informato per telefono da Phil, si getta all'inseguimento e, dopo una rocambolesca serie di incidenti, riesce a recuperare Chow, il quale viene chiuso nel bagagliaio dell'auto e condotto allo scambio con Marshall.

All'incontro, dopo aver verificato se la sua parte gli è stata riconsegnata, Marshall libera Doug e crivella di colpi il bagagliaio dell'auto credendo di uccidere Chow, ma questi esce dal tettuccio dell'auto e uccide Marshall e i suoi scagnozzi: Alan aveva aperto il pannello tra il bagagliaio e i sedili mentre prendeva l'ultima borsa contenente i lingotti; l'asiatico, riconoscente ad Alan, perdona il branco ma, quando chiede ad Alan di incontrarsi la settimana successiva, questi rifiuta, dicendo che con Chow si diverte ma il loro divertimento danneggia sia lui sia gli altri e pertanto preferisce non vederlo più. A questo punto il gruppo è pronto a tornare a casa, cionondimeno Alan preferisce restare a Las Vegas per incominciare una relazione con Cassie.

Sei mesi dopo, Alan convola a nozze con Cassie e, seppur con molta amarezza, comunica ai tre amici che siccome ora è sposato non potranno più vedersi assiduamente come prima. Tuttavia, la mattina dopo il matrimonio, Alan, Phil, Stu e Cassie si risvegliano con le più improbabili devastazioni: Doug è di nuovo scomparso, Stu ha delle protesi mammarie e Alan ricorda che la torta nuziale l'aveva mandata Chow, il quale compare nudo con in mano una katana definendo quella appena trascorsa una notte da leoni.

Curiosità sul film

È il sequel del film del 2011 Una notte da leoni 2 ed è il terzo e ultimo capitolo della serie cinematografica.

Anno

2013 (8 anni fa)

Titolo originale

The Hangover Part III

Genere

Commedia

Durata

100 minuti (1 ora e 40 minuti)

Regia

Todd Phillips

Film di Todd Phillips

Data di uscita

venerdì 24 maggio 2013

In Italia: giovedì 30 maggio 2013

Poster e locandina

Attori del film Una notte da leoni 3

Bradley Cooper nel ruolo di Philip "Phil" Wenneck
Ed Helms nel ruolo di Stuart "Stu" Price
Zach Galifianakis nel ruolo di Alan Garner
Justin Bartha nel ruolo di Douglas "Doug" Billings
Ken Jeong nel ruolo di Leslie Chow
John Goodman nel ruolo di Marshall
Melissa McCarthy nel ruolo di Cassandra "Cassie" Garner
Jeffrey Tambor nel ruolo di Sidney "Sid" Garner
Heather Graham nel ruolo di Jade
Mike Epps nel ruolo di Doug nero
Sasha Barrese nel ruolo di Tracy Garner-Billings
Jamie Chung nel ruolo di Lauren Price
Sondra Currie nel ruolo di Linda Garner
Gillian Vigman nel ruolo di Stephanie Wenneck
Oliver Cooper nel ruolo di Ronnie
Mike Vallely nel ruolo di Nico
Oscar Torre nel ruolo di agente Vasquez
Jonny Coyne nel ruolo di Hector
Betty Murphy nel ruolo di madre di Cassie
Lela Loren nel ruolo di poliziotta

Doppiatori italiani

Christian Iansante nel ruolo di Philip "Phil" Wenneck
Alessandro Quarta nel ruolo di Stuart "Stu" Price
Roberto Stocchi nel ruolo di Alan Garner
Massimiliano Alto nel ruolo di Douglas "Doug" Billings
Oreste Baldini nel ruolo di Leslie Chow
Angelo Nicotra nel ruolo di Marshall
Francesca Guadagno nel ruolo di Cassandra "Cassie"
Renato Cecchetto nel ruolo di Sid Garner
Ilaria Latini nel ruolo di Jade
Fabrizio Vidale nel ruolo di Doug nero
Barbara De Bortoli nel ruolo di Tracy Garner-Billings
Valentina Mari nel ruolo di Lauren Price
Franca Lumachi nel ruolo di Linda Garner
Emilia Costa nel ruolo di Stephanie Wenneck
David Chevalier nel ruolo di Ronnie
Eugenio Marinelli nel ruolo di agente Vasquez
Graziella Polesinanti nel ruolo di madre di Cassie

Trailer

Biografie correlate al film Una notte da leoni 3

Sceneggiatura

Todd Phillips, Craig Mazin

Soggetto

Jon Lucas, Scott Moore

Musiche

Christophe Beck, Billy Joel (tema musicale My Life)

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi gli aggiornamenti

Inserisci la tua migliore e-mail