DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Frasi del film

Nel nostro database ci sono 35 frasi relative al film Harry Potter e l'Ordine della Fenice. Leggile tutte.
Frasi di Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Riassunto e trama del film Harry Potter e l'Ordine della Fenice

[da Wikipedia]

Durante le vacanze estive, Harry è alle prese con suo cugino Dudley che continua ad insultarlo, ma improvvisamente due dissennatori attaccano sia Harry che Dudley (dato che quest'ultimo è un Babbano, non ha visto il dissennatore e pensa sia una maledizione causata da Harry). Harry è allora costretto a praticare un Patronus per respingere i dissennatori e a casa degli zii riceverà una Strillettera dal Ministero della Magia che gli annuncia che dovrà presentarsi a un'udienza disciplinare. Con l'appoggio testimoniale di Albus Silente (Michael Gambon) e della sua vicina di casa, Arabella Figg (Kathryn Hunter), che si scopre essere una Maganò, il ragazzo viene fortunatamente assolto.

Trasferitosi per il resto dell'estate a casa di Sirius Black (Gary Oldman), al numero 12 di Grimmauld Place a Londra, viene a sapere dagli amici Ron, Hermione, Ginny, Fred e George che la residenza del suo padrino è il quartier generale dell'Ordine della Fenice, un'organizzazione segreta capeggiata da Silente in persona, con lo scopo di contrastare Lord Voldemort (Ralph Fiennes) e i suoi Mangiamorte. All'Ordine appartengono tra gli altri Alastor "Malocchio" Moody, i genitori di Ron, Sirius Black, Remus Lupin (David Thewlis) e Severus Piton (Alan Rickman) . In origine facevano parte dell'organizzazione anche i genitori di Neville Paciock (Matthew Lewis) (sottoposti alla Maledizione Cruciatus e ora al San Mungo) e quelli di Harry.

Tornato ad Hogwarts, nel corso dell'anno scolastico, Harry ha alcune difficoltà nell'integrarsi con i suoi compagni che pensano che Cedric sia morto in un incidente nel labirinto e che non credono al ritorno di Voldemort, dato che il Ministero della Magia, attraverso la Gazzetta del Profeta, ha negato che il Signore Oscuro sia tornato e insinua che Silente stia creando un esercito personale per diventare Ministro con la forza. Dolores Umbridge (Imelda Staunton), sottosegretaria anziana del Ministro della Magia, assume il ruolo di insegnante di Difesa Contro le Arti Oscure, ma si viene a scoprire che è stata inviata al solo scopo di esercitare un controllo diretto del Ministero all'interno della scuola; applicherà quindi solamente lezioni teoriche per la preparazione ai G.U.F.O. (Giudizio Unico per Fattucchieri Ordinari), acquisendo sempre più potere con il ruolo di Inquisitore Supremo e punendo alcuni studenti, Harry in particolare, in maniera orribile.

Per prepararsi ad affrontare Lord Voldemort, Harry e i suoi amici si oppongono alla linea di condotta della professoressa Umbridge e creano un'organizzazione studentesca clandestina intenzionata ad imparare a combattere e difendersi: l'Esercito di Silente (o E.S.), che si eserciterà in una stanza nascosta nel castello, la segretissima Stanza delle Necessità (scoperta per caso da Neville) dove ognuno trova tutto ciò di cui ha bisogno in qualsiasi momento. Dopo la fine di una di queste esercitazioni, Harry bacia Cho, dando inizio alla loro relazione.

Una notte a Natale, mentre dorme, Harry ha un incubo: Nagini, il grosso serpente di Voldemort, ferisce Arthur Weasley (Mark Williams) ; il sogno si rivelerà poi veritiero. Il signor Weasley viene poi guarito. Questo, però, rappresenta un segno che tra la mente di Voldemort e la mente di Harry c'è un connessione involontaria: per questo motivo, Harry comincia a frequentare lezioni di Occlumanzia dal professor Piton, nella speranza di difendere la propria mente dalle intrusioni di Voldemort.

L'E.S. fa molti progressi e migliora grazie agli insegnamenti di Harry; tuttavia, Cho Chang (Katie Leung) viene catturata dalla professoressa Umbridge e dai Serpeverde confessando loro dove si trova la Stanza delle Necessità e i ragazzi dell'E.S. vengono catturati. Silente, intenzionato a difendere Harry, si assume di fronte alla Umbridge e ai funzionari del Ministero della Magia, tra cui lo stesso Cornelius Caramell (Robert Hardy), la responsabilità di aver creato di persona l'organizzazione studentesca, e sfugge all'arresto smaterializzandosi in un altro luogo. La professoressa Umbridge lo sostituisce nel ruolo di Preside di Hogwarts. I ragazzi dell'ES vengono puniti dalla Umbridge e Cho, che si rivela essere la persona che ha confessato tutto alla Umbridge, viene lasciata da Harry. Arriva il giorno dell'esame dei G.U.F.O., indisturbato da un silenzio di tomba. Improvvisamente la Sala Grande si riempie di fuochi d'artificio lanciati dai gemelli Fred e George Weasley (Oliver Phelps), allo scopo di rovesciare le noiosissime attività della professoressa Umbridge.

Harry ha un'ennesima visione: questa volta protagonisti sono Sirius e Voldemort. Quest'ultimo sta praticando la Maledizione Cruciatus nei confronti di Black, all'interno dell'Ufficio Misteri, al Ministero. Harry decide quindi di andare a salvarlo e anche Ron, Hermione, Neville, Luna e Ginny, dopo alcuni tentativi di fuga dalla prof.ssa Umbridge, raggiungono Londra. L'E.S. raggiunge l'Ufficio Misteri, pieno di sfere di cristallo contenenti profezie che riguardano le sorti di ogni persona, e riescono a trovare la profezia di Harry, che rivelerà il motivo per cui Voldemort voleva uccidere Harry quando era piccolo. Ma in quel momento Harry e gli altri vengono intrappolati dall'improvvisa apparizione di alcuni Mangiamorte, due dei quali sono Lucius Malfoy (Jason Isaacs) e Bellatrix Lestrange (Helena Bonham Carter), cugina di Sirius Black, evasa da Azkaban, nella quale era stata rinchiusa in seguito alla tortura praticata nei confronti dei genitori di Neville. Tuttavia, la tentata fuga dei ragazzi, abbastanza preparati a combattere i Mangiamorte, non è servita a disfarsene: nel tentativo di sottrarre la profezia a Harry, Lucius minaccia di uccidere anche gli amici. Harry gli cede la profezia, ma improvvisamente appaiono Sirius Black e alcuni membri dell'Ordine Della Fenice mandati da Piton e ricostituiti per opporsi a Voldemort. I membri combattono contro i Mangiamorte e nello scontro la profezia di Harry cade a terra e si rompe. La battaglia si conclude con una fattura lanciata da Black a Lucius Malfoy, in fuga dal Ministero e da Black stesso, il quale, però, viene ucciso da Bellatrix e cade oltre il velo delle voci .

Harry, pieno di dolore e di rabbia per la morte del padrino, tenta di uccidere la donna, ma subito appare Lord Voldemort, il quale intraprende uno scontro con Albus Silente, arrivato in tempo con la Metropolvere, in una battaglia fino all'ultimo colpo di bacchetta. Harry si accascia a terra e Voldemort si impossessa del suo corpo, ma l'amore dello spirito della madre lo protegge dalle possenti azioni malefiche del Signore Oscuro che è costretto a lasciare stare il ragazzo e poi, colto di sorpresa dai membri del Ministero della Magia e dagli Auror si dà alla fuga.

Il mondo magico è ormai costretto ad ammettere il ritorno in vita di Voldemort, tanto che il Ministro Caramell dà le dimissioni, Silente viene reintegrato come Preside di Hogwarts e la professoressa Umbridge viene sospesa. Il film si conclude con il ritorno a casa degli studenti a fine anno.

Anno

2007 (12 anni fa)

Titolo originale

Harry Potter and the Order of the Phoenix

Genere

Azione, Fantastico

Durata

138 minuti (2 ore e 18 minuti)

Regia

David Yates

Film di David Yates

Data di uscita

mercoledì 11 luglio 2007

Poster e locandina

Attori del film Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Daniel Radcliffe nel ruolo di Harry Potter
Rupert Grint nel ruolo di Ron Weasley
Emma Watson nel ruolo di Hermione Granger
Imelda Staunton nel ruolo di Dolores Umbridge
Matthew Lewis nel ruolo di Neville Paciock
Evanna Lynch nel ruolo di Luna Lovegood
Bonnie Wright nel ruolo di Ginny Weasley
Michael Gambon nel ruolo di Albus Silente
Gary Oldman nel ruolo di Sirius Black
Ralph Fiennes nel ruolo di Lord Voldemort
James Phelps nel ruolo di Fred Weasley
Oliver Phelps nel ruolo di George Weasley
Katie Leung nel ruolo di Cho Chang
Jason Isaacs nel ruolo di Lucius Malfoy
Helena Bonham Carter nel ruolo di Bellatrix Lestrange
Robert Hardy nel ruolo di Cornelius Caramell
Mark Williams nel ruolo di Arthur Weasley
Julie Walters nel ruolo di Molly Weasley
Brendan Gleeson nel ruolo di Alastor Moody
David Thewlis nel ruolo di Remus Lupin
Natalia Tena nel ruolo di Ninfadora Tonks
George Harris nel ruolo di Kingsley Shacklebolt
Alan Rickman nel ruolo di Severus Piton
Maggie Smith nel ruolo di Minerva McGranitt
Robbie Coltrane nel ruolo di Rubeus Hagrid
David Bradley nel ruolo di Argus Gazza
Tom Felton nel ruolo di Draco Malfoy
Emma Thompson nel ruolo di Sibilla Cooman
Warwick Davis nel ruolo di Filius Vitious
Arben Bajraktaraj nel ruolo di Antonin Dolohov
Richard Griffiths nel ruolo di Vernon Dursley
Fiona Shaw nel ruolo di Petunia Evans
Harry Melling nel ruolo di Dudley Dursley
Jamie Waylett nel ruolo di Vincent Tiger
Joshua Herdman nel ruolo di Gregory Goyle
Shefali Chowdhury nel ruolo di Calì Patil
Afshan Azad nel ruolo di Padma Patil
William Melling nel ruolo di Nigel
Kathryn Hunter nel ruolo di Arabella Figg
Devon Murray nel ruolo di Seamus Finnigan
Jason Boyd nel ruolo di Piers Polkiss
Sian Thomas nel ruolo di Amelia Bones
Nick Shrim nel ruolo di Zacharias Smith

Biografie correlate al film Harry Potter e l'Ordine della Fenice

Sceneggiatura

Michael Goldenberg

Soggetto

J. K. Rowling, romanzo

Musiche

Nicholas Hooper, John Williams

Altre schede di film

Scrivi un commento su questo film. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i