DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Incipit del film La mummia

Tebe, città dei viventi, gioiello della corona del faraone Seti I, patria di Imhotep, grande sacerdote del faraone, custode dei morti, luogo di nascita di Anck-su-namun amante del faraone: a nessun altro uomo era concesso toccarla. Ma per il loro amore erano disposti a rischiare la vita. [...] Per riportare alla vita Anck-su-namun Imhotep e i suoi sacerdoti si introdussero nella sua cripta e trafugarono il suo corpo. Si inoltrarono nel deserto portando il cadavere di Anck-su-namun ad Hamunaptra, la città dei morti. Antico sito di sepoltura della stirpe dei faraoni, luogo dove riposano i tesori dell'Egitto. Per amor suo Imhotep osò provocare le ire del faraone addentrandosi nella città, dove prese il libro dei morti dal luogo sacre ove era riposto. L'anima di Anck-su-namun era stata inviata nell'oscuro oltretomba, i suoi organi vitali erano stati rimossi e posti nei sacri canopi. L'anima di Anck-su-namun era tornata dal regno dei morti, ma le guardie del faraone avevano seguito Imhotep e lo fermarono prima che il rituale fosse completato. I sacerdoti di Imhotep furono condannati a essere mummificati vivi. Quanto a lui, fu condannato a subire l'Hom-Dai, la peggiore di tutte le antiche maledizioni, tanto crudele da non essere mai stata emessa prima. Egli sarebbe rimasto sigillato nel suo sarcofago non morto per tutta l'eternità. Gli Horàs non avrebbero permesso che fosse liberato perché egli si sarebbe levato come un morbo che cammina, una peste per l'umanità, un empio mangiatore di carne, con la forza dei secoli, il potere delle sabbie, la gloria dell'invincibilità. Per tremila anni uomini ed eserciti hanno combattuto su questa terra senza sapere che il male giaceva sotto di essa. E per tremila anni noi, gli Horàs, discendenti delle sacre guardie del faraone, abbiamo vigilato. [Voce narrante]

Resta aggiornato sulle frasi dei film

Iscriviti alla NEWSLETTER

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

La mummia: approfondimenti

Leggi altri dialoghi, frasi celebri e curiosità tratte dal film La mummia:

Breve trama del film

[da Wikipedia]
Egitto, 1290 a.C.. L'alto sacerdote Imhotep, custode dei morti, ha una relazione con Anck-su-Namun, amante del Faraone Seti I. La donna è però di proprietà esclusiva del faraone: ad ogni altro uomo è vietato toccarla. Quando il faraone scopre il loro tradimento Imhotep e Anck-su-Namun lo uccidono e la donna si suicida per dare al suo amante il tempo di fuggire, certa che Imhotep l'avrebbe fatta resuscitare. Dopo la sua sepoltura Imhotep penetra nella tomba trafugando il suo corpo e, insieme ai suoi sacerdoti, attraversa il deserto...leggi di più

Altri film da cui sono tratte celebri frasi e dialoghi

Commenta questa incipit del film. La tua opinione è importante!

Loading...

Ricevi una bella frase

I s c r i v i t i