DOWNLOAD PDF : Registrati e scarica le frasi degli autori in formato PDF. Il servizio è gratuito.

Dialogo dal film Star Trek 2 - L'ira di Khan

Pavel Chekov: Giornale di bordo, data stellare 81 3 virgola 4, redatto dal Primo Ufficiale Pavel Chekov. Nave Stellare Reliant in avvicinamento orbitale a Ceti Alpha 6 nell'àmbito del progetto Genesi. Stiamo continuando la ricerca di un pianeta senza vita per soddisfare il reperimento di un luogo dove condurre l'esperimento Genesi. Finora nessun successo.

Clark Terrell: Orbita standard, prego. Signor Beach, nuovi elementi sull'analizzatore?

"Stoney" Beach: No, Signore. Atmosfera limitata dominata da gas craylon, sabbia, venti ad alta velocità. Non idoneo ad accogliere forme di vita.

Chekov: Non credo sia completamente senza vita.

Terrell: Non mi dica che ha trovato qualcosa…

Chekov: Abbiamo localizzato un flusso di energia minima sullo scanner dinamico.

Terrell: Ma è sicuro? Forse lo scanner non è tarato bene.

Chekov: Comandante Terrell, io penso si tratti di una particella di materia preanimata trattenuta dalla Matrice.

Terrell: D'accordo. Apra il circuito monitor del dottor Marcus.

John Kyle: Sì, Signore.

Terrell: Forse è qualcosa che possiamo trapiantare, mh?

Chekov: Lo sa molto bene che cosa dirà.

Carol Marcus: Mi faccia capire, Chekov. Qualcosa che si può trapiantare...

Chekov: Sì, Dottore.

Carol: Qualcosa che si possa trapiantare... Non lo so.

Terrell: Potrebbe essere una particella di materia preanimata.

Carol: Sì, certo, ma potrebbe anche non esserlo. Amici, dovete essere molto chiari su questo. Nel caso si trattasse soltanto di un microbo sarebbe inutile darsi da fare. Va bene, scendete a vedere, ma se è qualcosa che può essere trasportato io voglio...

Terrell: Va bene, Dottore, le riferiremo.

David Marcus: Non essere nervosa, il Genesi funzionerà. Sarai ricordata nella storia della scienza come Newton, Einstein, Surak...

Carol: E smettila... Un po' di rispetto dal sangue del mio sangue.

David: Non lamentarti, mamma. Vuoi fare il turno con me in plancia dopo cena?

Carol: Può darsi. Che cos'hai?

David: Quando abbiamo a che fare con la Flotta Stellare divento nervoso. Ci troviamo di fronte a qualcosa che... potrebbe essere... Potrebbe essere trasformato in un'arma terribile. Ricordi quella specie di boy-scout del quale eri innamorata? È esattamente il tipo d'uomo che potrebbe...

Carol: Senti, figliolo, Jim Kirk sarà stato tante cose, ma non era davvero un boy-scout.

Beach: Comandante Terrell, pronti all'atterraggio.

Terrell: Chekov, è sicuro che queste siano le corrette coordinate?

Chekov: Sì, Comandante. Siamo nel garden spot di Ceti Alpha 6.

Terrell: Non riesco a vedere quasi niente.

Chekov: Non c'è niente qui. Il tricorder dev'essere guasto.

Terrell: Chekov! Venga, presto! Sembrano container di navi stellari. Ehi! Mi dia una mano! Ma che sarà successo? Se sono precipitati,dov'è il resto della nave? Che diavolo è questo?

Chekov: Il Botany Bay... Botany Bay! Oh, no! Dobbiamo uscire sùbito di qui! Siamo in pericolo, presto!

Terrell: Ma che le prende? Stia calmo, Chekov!

Chekov: Non c'è tempo! Svelto! Svelto!

Terrell: Chekov! Che cosa le prende? Chekov!

Chekov: Su! Venga, presto!

Terrell: Ma...

Kyle: Nave Stellare Reliant a Capitano Terrell: qui il Comandante Kyle. La prego di rispondere, Capitano. Capitano Terrell... Risponda, la prego.

Beach: Diamogli ancora un po' di tempo.

Chekov: Khan!

Khan Noonien Singh: No, non la conosco. Ma lei sì. Non dimentico mai una faccia. Signor... Chekov! Non è vero? Non credevo che l'avrei rivista.

Terrell: Chekov, chi è quest'uomo?

Chekov: Un criminale, Comandante. Un prodotto dell'ingegneria genetica del XX Secolo.

Terrell: Cosa vuole da noi? Signore, io esigo...

Khan: Lei non è in condizioni di esigere niente, Signore. Io, d'altro canto, non sono in condizione di garantire niente. Niente. Ciò che vede è tutto quello che rimane dell'equipaggio del Botany Bay, abbandonato qui quindici anni fa dal comandante James T. Kirk.

Terrell: Stia a sentire! Voi non... Voi non potete...

Khan: Comandante... Comandante... Eh, eh, eh... Risparmi le forze, Comandante. Questa gente ha giurato di vivere e morire a mio comando duecento anni prima che lei fosse nato. Vuol dire che non le ha mai raccontato niente? Per divertire il suo Comandante? No? Non le ha mai raccontato come l'Enterprise catturò il Botany Bay che si era perso nello spazio nell'anno 1996, e mi abbandonò insieme all'equipaggio nel gelo subpolare?

Terrell: Non ho mai conosciuto l'Ammiraglio Kirk.

Khan: Ammiraglio? Ammiraglio... Ammiraglio... Non le ha mai raccontato che l'Ammiraglio Kirk mandò settanta di noi in esilio su questa brulla distesa di sabbia, con le sole provviste di questi container come sostentamento?

Chekov: Sta mentendo! Su Ceti Alpha 5 c'era vita! Sta mentendo! Non siete stati abbandonati!

Khan: Questo è Ceti Alpha 5! Ceti Alpha 6 esplose sei mesi dopo che fummo abbandonati qui. L'esplosione deviò l'orbita di questo pianeta, e tutto ciò che vi si trovava andò distrutto. L'Ammiraglio Kirk non si è mai interessato di conoscere la nostra fine. È stato solo il fatto che il mio intelletto derivava da un sistema di origine genetica che ci consentì di sopravvivere. Sulla Terra... ah... Duecento anni fa... io ero un principe, che comandava su milioni...

Chekov: Il Comandante Kirk era il suo anfitrione. Lei ripagò la sua ospitalità cercando di rubargli la nave e di ucciderlo!

Khan: Non vi aspettavate di trovarmi qui. Pensavate che questa fosse Ceti Alpha 6... Ah... Perché siete qui? Perché? Adesso permettetemi di presentarvi l'unica forma di vita indigena superstite di Ceti Alpha 5. Che ne pensate? Hanno ucciso venti dei miei uomini. Compresa la mia adorata moglie! Ah, non tutti in una volta, certo! E non istantaneamente, certo! Vedete, il loro piccolo entra nelle orecchie, e si incunea dentro la corteccia cerebrale. Questo ha l'effetto di rendere la vittima estremamente arrendevole... ai suggerimenti. In sèguito, crescendo, porta la follia... e la morte.

Chekov: Khan! Non lo faccia!

Khan: Questi sono i piccoli, naturalmente. Non del tutto... addomesticati.

Chekov: Khan... il Comandante Kirk faceva solo il suo dovere.

Terrell: No! No! No! Aaargh!

Chekov: Aaargh!

Khan: Così va meglio. Ora ditemi... perché siete qui, e ditemi dove posso trovare... James Kirk!

Resta aggiornato sulle frasi dei film

Iscriviti alla NEWSLETTER

Commenti

Non ci sono commenti. Pubblica tu il primo.

Commenta

Star Trek 2 - L'ira di Khan: approfondimenti

Leggi altri dialoghi, frasi celebri e curiosità tratte dal film Star Trek 2 - L'ira di Khan:

Breve trama del film

[da Wikipedia]
James T. Kirk sovrintende una crociera di addestramento per i cadetti dell'Accademia della Flotta Stellare sulla USS Enterprise, ora capitanata dal signor Spock. Dopo la simulazione di uno scontro dei malvagi Klingon attraverso il test della Kobayashi Maru per giudicare le capacità della tenente vulcaniana Saavik, il dottor Leonard McCoy si reca al compleanno di Kirk, dove notando una certa depressione da parte del festeggiato, gli consiglia di prendere il comando di una nuova nave anziché spendere il resto dei suoi giorni a compiere...leggi di più

Frasi di attori o personalità celebri correlate al film

Altri film da cui sono tratte celebri frasi e dialoghi

Scrivi un commento. La tua opinione è importante!

Ricevi frasi bellissime

I s c r i v i t i